Per prenderci cura di voi e di noi, ci prendiamo cura di ciò che ci circonda.

Siamo, la prima destinazione del Mediterraneo orientata al Turismo sostenibile, insieme ai nostri partners di Visit south sardinia, riconosciuta dalla Global Sustainable Tourism Council e che si appresta ad ottenere il riconoscimento anche dalla Comunità europea, in quanto inclusa nel programma ETIS.Il territorio si appresta anche ad ottenere la certificazione ambientale EMAS.

Nel nostro Hotel vogliamo dare il nostro contributo alla protezione e difesa dell’ambiente.

Grazie anche all’impegno di tutti i collaboratori, adottiamo sia a livello tecnico che organizzativo misure volte alla prevenzione dell’inquinamento e alla riduzione degli scarichi di qualsiasi natura: pratichiamo la raccolta differenziata dei rifiuti e invitiamo i nostri Ospiti a fare altrettanto mettendo a disposizione dei contenitori specifici fin dall’arrivo in hotel, ci impegniamo ad utilizzare detergenti alternativi che abbiano il minor impatto possibile sull’ambiente pur compatibilmente alle esigenze igieniche richieste dalla nostra attività, utilizziamo quanto più possibile prodotti locali o a km zero, promuoviamo le escursioni per meglio far conoscere il nostro territorio, lo splendido contesto, la biodiversità e le aree di interesse comunitario.

Viviamo in un paese che arriva a punte di differenziazione dei rifiuti pari all’ 80%.

Utilizziamo energie alternative e lampadine a basso consumo, riduttori di flusso per il risparmio idrico. Incentiviamo il risparmio nel lavaggio degli asciugamani.

Costa Rei insieme a “Visit South Sardinia” è stata valutata secondo i criteri del Global Sustainable Tourism Council sulla sostenibilità delle destinazioni turistiche

Visit South Sardinia è una Destination Management Organisation (DMO) costituita nel febbraio del 2014, formata dai comuni di Cagliari, Domus de Maria, Muravera, Pula e Villasimius, ed è stata riconosciuta come la prima destinazione turistica ecosostenibile del Mediterraneo.

La zona a sud della Sardegna ha partecipato al progetto internazionale di riconoscimento di una destinazione sostenibile promosso dal Global Sustainable Tourism Council (GSTC), l’agenzia non-profit che si occupa di turismo sostenibile a livello mondiale nel contesto dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO).

Visit South Sardinia ha completato i primi utilizzatori del Programma del GSTC che ha stabilito la sostenibilità di una destinazione sulla base di criteri scientifici (40 criteri e 81 indicatori) iscritti a livello globale.

Il programma è supervisionato da un gruppo di lavoro del GSTC e gestito da ONG partner Sustainable Travel International (STI). I criteri di destinazione integrano e completano i criteri GSTC esistenti per Hotel e Tour Operator, che è lo standard di sostenibilità a livello mondiale per le imprese turistiche.

 

Turismo Sostenibile

Siamo sempre stati consapevoli dell’impatto del turismo sull’ambiente limitrofo e in tutto il mondo, ed è per questo che cerchiamo di essere una società ‘verde’. Facciamo continuamente il possibile per evitare eventuali impatti negativi della nostra attività sulle nostre destinazioni e assicurare benefici ambientali e sociali a lungo termine.

Ci impegniamo, ove possibile a:

Proteggere l’ambiente, la sua flora, la fauna e i paesaggi.

Promuovere la cultura locale rispettando le tradizioni, le religioni e il patrimonio edilizio.

Garantire benefit sia economico che sociale alle comunità locali.

Conservare le risorse naturali dalla nascita alla destinazione.

South Sardinia is the first sustainable Mediterranean destination

gstc_logo-300x73

 

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone